William Manera – Avete fatto in tempo

AVETE FATTO IN TEMPO

DIGITAL STORES

ITUNES AMAZON MUSIC YOUTUBE DEEZER SPOTIFY

SOCIAL NETWORK

INSTAGRAM FACEBOOK

IL DISCO

Avete fatto in tempo è l’ultimo lavoro discografico di William Manera, che già dal titolo mostra la sua nota ironica, che ritornerà in tutto l’album, invitando il pubblico ad ascoltare la sua musica “finché è in tempo”.
Le dieci canzoni che danno vita all’album tracciano un viaggio tra temi della vita quotidiana, tra cui l’amore, ma toccano anche problematiche più profonde come l’abbandono e il rapporto con la società. Il tutto viene raccontato attraverso testi dal linguaggio allo stesso tempo umoristico ed intimo. Il lavoro presenta, oltretutto, interessanti sonorità, a partire dal parco musicisti, composto da trentatre elementi, dando origine ad una vera e propria orchestra e dagli arrangiamenti di Marco Borazio, una preziosa collaborazione per il cantautore. Ad impreziosire ulteriormente le musiche, vi è una diversificazione di genere, a partire dal tipico cantautorato italiano al blues e swing, che mostra tutte le sfaccettature dell’artista.

LA STORIA DI WILLIAM MANERA

William Manera nasce il 29 Giugno 1982 a Sant’Agata Militello (Messina).

Sin da giovanissimo si appassiona alla musica, in particolare alla scrittura di musiche e testi, traendo ispirazione dalle influenze più eterogenee, che spaziano dai grandi artisti internazionali – Jerry Lee Lewis in primis – ai nomi storici del cantautorato italiano, da Lucio Dalla a Francesco Guccini, da Enzo Jannacci a Stefano Rosso.

Lo stile del cantautore siciliano si identifica quindi da subito in una combinazione molto personale, in cui la scrittura brillante dei testi e delle musiche si sposa a suggestioni sonore che spaziano dal blues allo swing fino al rock e al jazz.

Nel 2001 William Manera si trasferisce a Bologna, città che diventerà a tutti gli effetti la sua “patria artistica”, senza però fargli mai dimenticare l’amore per la natia Sicilia, le cui suggestioni ricorrono spesso nella sua musica e nei suoi testi.

Formatosi anche come musicologo al DAMS Musica di Bologna, nel 2012 William da alle stampe il debut album “I Miei Omaggi”, un primo lavoro discografico totalmente autoprodotto che gli varrà il plauso della critica ed un primo considerevole successo di pubblico, inaugurando così una carriera ricca di riconoscimenti ed esperienze live.

Tra i riconoscimenti più significativi ci sono sicuramente il Premio “Una Canzone per Bologna” ottenuto con il brano “A due passi da qui” (tratto da “I Miei Omaggi”), il Premio della Critica alla prima edizione del Premio Lucio Dalla e la Menzione Speciale del MEI per la rassegna “Gli Eroi di Cartone” tenutasi al Music Italy Show, oltre a diversi successi ottenuti nelle classifiche radiofoniche più prestigiose, fra cui una seconda posizione fra gli autoprodotti nella classifica degli indipendenti per antonomasia “Indie Music Like”. Non mancano nemmeno importanti esperienze live, prime fra tutte l’esibizione al prestigioso “Tenco Ascolta” e quella al Concerto del Primo Maggio in Piazza Maggiore a Bologna.

Ma William Manera è anche ospite in diverse occasioni del Salotto del Jazz di Bologna e del rinomato Salotto Cantautori romano, e negli ultimi anni ha calcato innumerevoli palchi in lungo e in largo nella Penisola, da Milano, a Roma a Torino, fino a diverse tournèe sold-out nella sua Sicilia.

Nel Settembre del 2016 esce “Avete Fatto in Tempo” per la label bolognese Areasonica Records, un secondo lavoro discografico a lungo meditato e voluto dal cantautore, il primo ufficialmente immesso sul mercato discografico nazionale.

L’interesse per l’artista siciliano da parte delle redazioni radiofoniche e della stampa di settore non accenna a calare: “Avete Fatto In Tempo” riceve infatti svariate recensioni marcatamente positive.

Shake scrive “piace il piglio di Manera, che snocciola generi e parole in maniera profonda con assoluta leggerezza. Piace la sicurezza del nostro, unita al non voler prendersi troppo sul serio e a rimettersi nelle mani di un pubblico che potrà di certo aspettare “Due minuti” per applaudirlo come merita”; Antonio Bacciocchi di RadioCoop esalta il lavoro di Manera scrivendo “c’è tanto altro da scoprire tra le note convincenti di questo ottimo lavoro. Buona la resa sonora, arrangiamenti precisi e puliti, composizioni sempre di egregia qualità”. Davide Cuccurugnani di EXITWELL premia lo stile dell’autore definendolo “un artista che si appropria con riconosciuta maestria di uno stile scanzonato e buffonesco, eredità di grandi maestri della musica italiana (Dalla e Jannacci senza dubbio) e che da tanto non si sentiva in giro”.

QUICK CONTACT

Scrivici, ti ricontatteremo il prima possibile.
// Send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

© 1999-2018 Areasonica Records. All rights reserved. Questo sito non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilitá e la reperibilitá dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001.

P.Iva 01587920388 | PEC: areasonica@pec.it | INFORMATIVA COOKIE »»

or

Log in with your credentials

Forgot your details?