RITRATTI RITRATTATI: IL ROCK IRONICO E DISSACRANTE DEI CULTURA MINIMAL!

CULTURAMINIMAL_CS-LANCIO

“Tutto quello che esiste e che è esistito è soggetto alla manipolazione mediale e mediatica da parte di terzi. Noi siamo i quarti.”

Ritratti Ritrattati è il nuovo album dei Cultura Minimal, edito dalla label bolognese Areasonica Records. La giovane band ferrarese porta avanti una sarcastica presa di posizione contro le dinamiche della società contemporanea con una cifra stilistica che diventa, grazie alle molteplici contaminazioni di generi diversi, l’inconfondibile prova della sua eccentrica originalità.

Le dodici tracce di Ritratti Ritrattati sono un mix di sonorità taglienti che mescolano influenze musicali molto diverse, dall’alternative rock al funk con sfumature di pop/rock d’autore, le loro tematiche si dispiegano su rime ironiche e provocatorie: il risultato è un piacevole mix di melodie potenti e testi prepotenti, una bella scoperta per gli amanti del genere alternative che non disdegnano l’arte indisponente e fuori dal coro.

Il primo singolo tratto dall’album, e accompagnato dal videoclip, è Giona, traccia divertente e ritmata che unisce storie bibliche e racconti letterari intrecciandoli, modulandoli e stravolgendone la struttura e il finale con esiti a dir poco caratteristici. Grazie al loro stile di stampo cross-over ed eclettico e alla loro creatività pungente, i Cultura Minimal alimentano un processo di critica sociale nuovo – diverso e personale  –  con la leggerezza tipica di chi sa ridere degli altri ma, soprattutto, di sé stesso.

______________________________________________________

“Giona” – IL VIDEOCLIP SU YOUTUBE

______________________________________________________

“Ritratti Ritrattati” – IL DISCO IN VENDITA SU iTUNES E OLTRE 100 STORE DIGITALI INTERNAZIONALI

______________________________________________________

A cura di Gaia Paolillo
per Ufficio Stampa Areasonica Records

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page