PROSEGUE A COLPI DI ROCK IL LANCIO DEI MATERIA. ORA DISPONIBILE ANCHE IL PRIMO SINGOLO “CI PENSA IL VENTO”

Materia_foto-preview-uscita-video

I Materia proseguono in grande stile il loro lancio discografico, con l’uscita del primo singolo Ci Pensa il Vento. La band (Francesco Itri Tardi – voce, Matteo Camera – chitarra, Roberto Malliti – basso e Alessio Aliperti – batteria) ha infatti appena ultimato l’album d’esordio: Materia, uscito il 28 gennaio scorso su iTunes e i migliori store digitali internazionali per la label Areasonica Records.

Materia è musica incisiva, brillante e profonda che arriva all’ascoltatore nella propria essenza, facendo vibrare le “corde della sua anima”. Lo scopo è dar vita alla “sostanza della musica” cioè trasmettere all’ascoltatore le stesse emozioni che la forza del suono suscita in chi lo compone e produce. L’album è contraddistinto dalla ricerca dell’originalità musicale, che sfocia in un alternative rock non riducibile a canoni ordinari.

Il primo singolo, Ci Pensa il Vento, esplode con forza attraverso le immagini del videoclip che lo accompagna, ambientato in una struttura dismessa e abbandonata dove l’unica cosa che riempie le stanze è la forza della musica. Ci Pensa il Vento rappresenta un connubio equilibrato di sonorità fortemente rock intrecciate a melodie pop. Il videoclip è prodotto da BIM Imprese, come premio per il contest BIM Music Network 2015. I Materia si sono infatti aggiudicati il primo pemio proprio grazie a Ci Pensa il Vento, una importante vittoria decretata dal presidente di giuria Mogol.

 ______________________________________________________

Ci pensa il vento – il videoclip su Youtube:

______________________________________________________

“MATERIA” – IL DISCO IN VENDITA SU iTUNES E OLTRE 100 STORE DIGITALI INTERNAZIONALI

______________________________________________________

A cura di Roberta Minarini
per Ufficio Stampa Areasonica Records

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page