ESCE ACCIAIO: IL RACCONTO DEI NAFOI ATTRAVERSO GLI OCCHI DI UN BAMBINO.

NAFOI _ ACCIAIO _ 30.03.2017

Foto: Giulietta Consiglio

“Le cinque tracce contenute in questo prodotto generano un sound aggressivo increspato da muri di chitarra che scalfiscono il sound e lo rendono scuro. […] Sulla base di questo terzo cd possiamo affermare con sicurezza che è un bel lavoro degno di attenzione.”
(Mad, Undergroundzine)

Dopo il lancio fortunato dell’album Voragine e del brano Il Vuoto e Il Nulla, primo potente singolo tratto dal disco, la band pavese Nafoi si prepara ad appassionare ancora il suo pubblico con l’uscita di un nuovo emozionante singolo: Acciaio.

Tanti gli obiettivi raggiunti fino ad ora: l’heavy rotation su numerose radio italiane, l’entrata e la scalata all’interno della classifica dell’Indie Music Like istituita dal MEI, le interviste e le pubblicazioni degli addetti ai lavori dedicate al sorprendente lavoro dei Nafoi tra cui spicca l’ottima recensione a cura di Mad su Undergroundzine.

Il nuovo singolo Acciaio è un pezzo che racconta l’invocazione ad anima aperta di un bambino disperso tra le onde in seguito al disastro del Titanic. Un messaggio lanciato attraverso il buio profondo di una notte di mare in tempesta. Le parole esprimono il senso d’urgenza del raccontarsi prima che l’infanzia spensierata lasci spazio alla paura e alla consapevolezza della morte. Il tutto immerso in un’atmosfera fatta di suoni prepotenti e melodie forti e distintive, tipiche delle declinazioni abilmente mescolate dell’elettronica e del rock.

______________________________________________________

A cura di Gaia Paolillo

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page